Staffetta ai Caraibi: arriva Royal Caribbean, Msc Divina torna nei mari di casa

Una staffetta ideale, una sorta di turn-over non voluto per due regine delle crociere, Allure of the Seas di Royal Caribbean e Msc Divina che nel 2015 si alterneranno nei mari dei Caraibi. Ne scaturisce un’offerta davvero interminabile per chi voglia trascorrere un periodo di vacanza a bordo di una nave di crociera lungo quelle che sono comunenemente considerate le coste più belle e seducenti del mondo.

Caraibi

Due primati si ricongiungono. La Allure of the Seas di Royal Caribbean, nota come la nave da crociera più grande del mondo, tornerà a navigare in quello che è diffusamente considerato come il paradiso del mare per antonomasia su scala mondiale: i Caraibi. Dal prossimo anno, infatti, questo gigante delle crociere farà rotta verso le coste d’oltre Atlantico dopo una lunga stagione trascorsa lungo le accoglienti coste europee.

Il nuovo programma di viaggio della Allure of the Seas partirà alla fine del 2015, dopo un’ultima stagione estiva nel Mediterraneo con base a Barcellona. La nave è considerata il principale vanto della compagnia con sede a Miami con i suoi 5400 posti passeggero. Gli itinerari toccheranno con cadenza settimanale alternata i Carabi Orientali e quelli occidentali: Bahamas, St. Thomas e St. Maarten e, successivamente, Giamaica, Messico e Labadee, una celebre spiaggia privata appartenente proprio a Royal Caribbean sita sulla costa settentrionale di Haiti. È la prima volta che Allure of the Seas lascerà la Florida alla volta del Mediterraneo. E sarà anche la prima volta che un colosso del mare dalla stazza così elevata (225mila tonnellate) stazionerà nelle acque del mare nostrum per una stagione intera.

Sempre in casa Royal Caribbean, un’altra delle ammiraglie della flotta troverà una nuova posizione dopo la stagione inaugurale trascorsa oltreoceano, tra New York e Caraibi. Si tratta di Quantum of the Seas, che nella seconda metà del 2015 si sposterà in Cina facendo base nel nuovo home port di Shangai. Il programma di viaggio toccherà, oltre alle coste cinesi, anche Giappone e Corea.

MSC DivinaPer una nave che arriva nei Caraibi un’altra se ne va. Msc Divina farà infatti ritorno nelle acque del Mediterraneo – dove Msc Crociere continua ad essere leader assoluta – nell’estate del prossimo anno, proveniente per l’appunto dall’area caraibica. La scelta è ispirata dalla volontà di esaudire le richieste provenienti dalla clientela americana, desiderosa di poter visitare i luoghi più incantevoli dell’Europa peninsulare e del nord Africa a bordo delle navi Msc Crociere.

Nel 2015 quindi sono stati programmati ben venti itinerari settimanali che toccheranno le destinazioni più belle e rinomate del Mediterraneo come le Cinque Terre, Portofino, le isole Baleari, la Costa Azzurra, Cannes e Montecarlo, Napoli e le costiere campane, Barcellona e molte altre ancora. Particolare tutt’altro che trascurabile, la possibilità di imbarcarsi dal porto più comodo a scelta tra Civitavecchia, Napoli e La Spezia.

Msc Divina si aggiungerà quindi alle altre navi top class già impegnate nel Mediterraneo: Msc Preziosa, Msc Fantasia e Msc Armonia. Il risultato sarà un’offerta di crociere ampliata del 20 per cento rispetto a quest’anno e la capacità di soddisfare l’80 per cento delle richieste di crociere in quest’area.

Dopo l’estate 2015 Msc Divina tornerà in Florida per un nuovo ciclo di crociere ai Caraibi.