Papper, il primo robot umanoide, presto a bordo delle navi Costa

A partire dalla primavera 2016 le navi Costa arricchiranno il proprio equipaggio con un ospite davvero speciale. Il suo nome è Papper ed è un robot, il primo in grado  di leggere le principali emozioni umane analizzando le espressioni facciali e il tono della voce e, in base ai dati raccolti, interagire proattivamente con l’ambiente circostante. Il gruppo Costa ha, infatti, firmato un contratto del valore di oltre un milione di euro con l’azienda francese Aldebaran, consociata di SoftBankGroup, per la fornitura di questo eccezionale robot a bordo delle principali navi del gruppo, tra cui quelle della flotta Costa Crociere.

navi-costa-robot-pepper

Dopo un periodo di prova avvenuto sulle navi AIDA la prima nave che vedrà salire ufficialmente a bordo Papper sarà Costa Diadema, nella prossima primavera, dove guideranno gli ospiti durante l’imbarco e il loro soggiorno. I robot parleranno correttamente tre lingue, italiano, francese e tedesco, e saranno a disposizione di tutti gli ospiti per dare informazioni, consigli e suggerimenti sui ristoranti a bordo, gli eventi e le escursioni previste, contribuendo a migliorare la loro esperienza di vacanza.

L’introduzione dei robot nell’equipaggio delle navi da crociera rappresenta un traguardo importante per il gruppo Costa che l’Amministratore Delegato, Michael Thamm, ha così commentato:

“Con l’introduzione a bordo delle nostre navi di questi robot umanoidi stiamo confermando ancora una volta la nostra tradizione di innovazione. Per noi questo è un passo importante verso un futuro digitale per i nostri brand. Sono certo che i nostri ospiti apprezzeranno Pepper”.

Il robot Pepper sarà alto 120 cm, peserà 28 kg, si muoverà su tre ruote ominidirezionali, sarà datato di una macchina fotografica 3D per il rilevamento delle persone e dei loro movimenti ed avrà un touch screen di 10 pollici. Anche l’azienda che lo ha prodotto si è detta molto soddisfatta della collaborazione avviata con il gruppo Costa, come si evince dalle parole del Presidente, Fumihide Tomizawa, di cui riportiamo una breve dichiarazione:

“Sono molto soddisfatto che il Gruppo Costa ci abbia dato questa opportunità. Pepper è progettato per interagire con gli esseri umani, le loro emozioni e bisogni. Pensiamo possa essere perfetto per migliorare l’esperienza di viaggio degli ospiti a bordo delle navi di Aida e di Costa”.