Porto di Bari: non perdere le escursioni alla scoperta di Alberobello e delle Grotte di Castellana

La maggior parte delle crociere che salpa verso il Mediterraneo Orientale ha tra i porti di scalo, Bari, sulla costa pugliese bagnata dal mar Adriatico.

Bari è una città che offre molto ai suoi visitatori, ma se hai voglia di allontanarti un pochino potrai godere di meraviglie inestimabili, due delle più prestigiose e rinomate sono le Grotte di Castellana e il paesino di Alberobello. La maggior parte delle compagnie di navigazione che attraccano a Bari organizzano escursioni in questi due posti.

alberobello

Le Grotte di Castellana distano 45 chilometri da Bari e sono un complesso di cavità sotterranee di origine carsica dal fascino unico. La visita dura due ore circa e per affrontare il percorso sono necessarie scarpe comode e non scivolose. Se scegli la visita lunga percorrerai a piedi oltre tre chilometri e scenderai fino a 122 metri di profondità. Potrai fotografare solo il primo ambiente di ingresso alle grotte mentre per il resto del percorso è assolutamente vietato data la formazione calcarea molto delicata delle rocce. Lungo il percorso ammirerai anche le stalattiti e le stalagmiti, che non puoi assolutamente toccare poiché il contatto con la pelle umana ne rallenta la crescita, già molto lenta.

La parte iniziale del percorso si chiama Grave, ed è la prima e più vasta caverna dell’intero sistema di grotte: è un’immensa grotta con un buco al centro in cui entra un unico fascio di luce che dona all’ambiente un aspetto mistico. Il percorso si conclude alla Grotta Bianca, forse uno degli ambienti più suggestivi in assoluto dell’intero percorso, così definita per la ricchezza e il biancore dell’alabastro.

Alberobello, la città dei trulli, è patrimonio dell’Unesco ed è un paesino molto caratteristico, percorso da viuzze in salita su cui affacciano numerosi trulli.In origine il nome del paese era “Silva Alborelli, poiché il borgo era nei secoli passati, zona di predoni che utilizzavano gli alberi e la selva per nascondersi ed aggredire i viandanti.

Durante l’escursione potrai visitare anche l’interno dei trulli, poichè la maggior parte ospita negozi e botteghe, ma ce ne sono alcuni  abitati e visitarli ti farà comprendere perfettamente come è possibili vivere in queste particolari abitazioni. Se la tua visita sarà in una giornata molto calda, ti accorgerai entrando nei trulli che l’elevata temperature interna si trasforma in un piacevole fresco, poiché i muri larghi oltre un metro contengono all’interno una sorta di camera d’aria che d’estate rinfresca e d’inverno mantiene stabile la temperatura.

Se hai in programma una crociera nel Mediterraneo Orientale non dimenticare di prenotare anche l’escursione a Bari: ne vale la pena.