Crociere tutte speciali tra mete insolite e lusso da favola

Ci sono sempre quelli che, per andare controccorente o per essere originali o per provare emozioni sempre nuove, si mettono alla ricerca di esperienze particolari, viaggi inconsueti, offerte lontane dai soliti pacchetti offerti dai tour operator e dalle grandi compagnie. E in un’epoca dove tutto si può acquistare ci sono società di navigazione specializzate proprio in esperienze di viaggio molto speciali, caratterizzate dall’alto tasso di coinvolgimento dei partecipanti e dall’assoluta originalità.

Celebrity 2

È il caso di Quark Expedition, tour operator leader mondiali delle spedizioni polari, che propone viaggi in Artide e Antartide a bordo di navi costruite appositamente per navigare a latitudini estreme. L’ultima entrata a far parte della flotta, ad esempio, è in grado di compiere il tragitto dalla Terra del Fuoco alla penisola antartica in dodici ore di navigazione, una mezza giornata da trascorrere completamente avvolti nel bianco più bianco di quel continente lontano. Le crociere Quark sono occasioni per fare fotografie uniche oppure compiere escursioni a bordo di sci o di kajak o mettersi sulle tracce di specie animali che non si incontrano tutti i giorni, dai pinguini alle tante razze di uccelli tipiche del polo nord. Inoltre, Quark Expeditions è il primo ad offrire ai suoi clienti la possibilità di abbinare al percorso in nave anche spostamenti in mongolfiera. Un altro modo davvero unico per ammirare tutta la bellezza incontaminata e selvaggia del polo nord. Si può partire tra giugno e luglio 2013 prenotando con anticipo tutti i dettagli di un viaggio che si preannuncia tutt’altro che freddo.

Se invece siete dei vegani affascinati dal cosiddetto living food, allora siete pronti a salire a bordo delle See Dream I e II. Il concetto è quello di praticare uno stile di vita sano e a diretto contatto con la natura, anche quando l’occasione è una crociera. Su queste navi infatti vengono serviti, oltre ai menu tradizionali, anche cibi al naturale, di provenienza rigorosamente biologica, preparati da chef a cinque stelle i quali ne curano la qualità, la preparazione, l’aspetto e perfino la temperatura giusta (mai sopra i 118 gradi). Le navi sono mega-yacht extra lusso, costruite con i materiali più pregiati e ricercati e dotate di ogni tipo di confort più esclusivo. Pensate che ogni nave ospita al massimo 112 passeggeri con 95 membri di equipaggio. Tre le parole chiave di bordo: stile, qualità e perfezione.

Restando in campo gastronomico, Oceania Cruises ha introdotto i Culinary Discovery Tours, viaggi che conciliano turismo e buona cucina con tappe in venticinque porti sparsi in tutto il mondo dove è possibile addentrarsi in luoghi tipici come il mercato dell’Agorà di Atene o quello di Santa Caterina a Barcellona. Un’iniziativa alla quale la compagnia con base a Miami non è nuova visto che la gastronomia di bordo più raffinata è affidata a chef di fama internazionale e curata in ogni minimo dettaglio. Tant’è che tra i fiori all’occhiello delle navi Oceania Cruises ci sono i Bon Appetit Culinary Center.

Alcove ridInfine, come non parlare della Celebrity Reflection, il capolavoro del lusso e del design che ha lasciato a bocca aperta i pochi fortunati che sono potuti salirvi a bordo? Celebrity Reflection – che Non Solo Crociere ha potuto visitare in anteprima assoluta prima del varo –  è un gioiello che offre ambienti, cabine, suite e servizi di altissimo profilo, come nella migliore tradizione della compagnia appartenente al gruppo Royal Caribbean. Se siete alla ricerca di una crociera veramente gratificante per la mente e il corpo, allora la straordinaria Reflection Suite fa proprio al caso vostro: 500 metri quadrati più 60 di veranda, due camere da letto per sei persone, una sala da bagno affacciata sul mare aperto attraverso enormi vetrate intelligenti che si trasformano da trasparenti a traslucide con un semplice click e – la novità che ha riscontrato maggior successo – una doccia a pioggia tropicale con effetto calmante posizionata praticamente a picco sul mare. Per la vita di bordo ci sono angoli e ambienti raffinati ed esclusivi come le Alcoves, rifugi molto intimi realizzati su un ponte ricoperto di un prato vero. E per chi avesse voglia di riposare lontano dalla vita di bordo, tutte le suite sono dotate di letti intelligenti, che possono essere comandati con il proprio telefonino o tablet e provvisti della originale funzione zero gravity, una posizione speciale in grado di dare una sensazione simile all’assenza di gravità durante il sonno.