Crociera con bambini: ecco i consigli su cosa portare, dove andare e quando partire

Una vacanza in crociera è la formula ideale per le famiglie con bambini che vogliono godersi un po’ di relax, visitare posti nuovi e avere comodità e confort difficilmente reperibili durante la vacanza.

Ormai tutte le compagnie di navigazione prevedono a bordo spazi dedicati a bambini ed adolescenti. Tuo figlio potrà giocare, imparare cose nuove, stare con i propri coetanei e vivere l’eccitazione di una vacanza molto particolare: il mare aperto, le diverse tappe in un’unica vacanza, i marinai in divisa e tante altre suggestioni che solo una crociera può regalare.

crociera con bambini

Le navi MSC, ad esempio, hanno un mini e juniors club che grazie alla partnership con Lego, mettono a disposizione dei giovani ospiti tanti mattoncini colorati con cui dare sfogo a creatività ed immaginazione. Possono partecipare i bimbi sin dal primo anno di vita. Inoltre a bordo puoi trovare il cinema 4D, il Simulatore di Formula 1, l’Aqua park, piscine e mini bowling.

A bordo della compagnia Royal Caribbean i bimbi saranno accolti dai personaggi Dreamworks: dai 6 mesi a 14 anni sono divisi in sette fasce di età e potranno partecipare alle attività del miniclub Adventure Ocean. Il parco acquatico H2O Zone assicura un divertimento esagerato per i più giovani, e perché no, anche per i genitori più temerari.

La Splash Academy è la zona che Norwegian Cruise Line dedica ai più piccoli. I bambini dai 6 mesi ai 12 anni, divisi in 4 fasce di età, saranno impegnati in tante e divertenti attività: impareranno i giochi di prestigio; svilupperanno la creatività con attività mirate, potranno distendersi giocando alla consolle Wii. A bordo troverai anche piscine per bambini e Aqua Park con sensazionali scivoli; campo da bowling e da pallacanestro, pallavolo e calcio.

Le navi Celebrity Cruises hanno un programma di intrattenimento chiamato Fun Factory: i bambini saranno ogni giorno impegnati in diverse attività adatte alla varie fasce di età.

Al di là delle specifiche attività pensate per i più piccini, tutte le navi garantiscono sistemazioni ad hoc per loro, non dovrai quindi preoccuparti di portare lettini aggiuntivi. Ti suggerisco, però, un passeggino per i bimbi, che ancora non coprono grandi distanze a piedi in modo da poter scendere a terra a visitare le città mete del tuo itinerario.

Anche i menu dei ristoranti sono a misura di bambino, golosi e delicati garantiscono portate genuine e sane. Inoltre i ristoranti sono muniti di seggioloni che potrai quindi evitare di portare. Se tuo figlio prende ancora il biberon ti consiglio, per praticità, di portare uno scalda-biberon per poter riscaldare in ogni momento il suo latte, soprattutto la notte. Naturalmente se beve latte per l’infanzia ti conviene portarlo da casa, anche se in molte navi le farmacie a bordo sono abbastanza fornite. Stesso discorso per i pannolini. Il frigorifero della stanza ti permetterà di conservare frutta, yogurt, latte e quant’altro, in modo da poter gestire con autonomia le abitudini di tuo figlio. Inoltre è possibile scegliere il primo turno della cena, che oscilla tra le 18.30 e le 19.00.

Se ti stai domandando cosa mettere in valigia ecco qualche consiglio pratico. Ti suggerisco di eccedere nei cambi: i bambini spesso si sporcano o si bagnano. Porta sempre un Kaway o una giacca a vento. Anche se parti in estate non dimenticare una felpa e un golfino per le ore serali, ma anche per l’aria condizionata che potrebbe essere un po’ troppo forte per i bimbi. Scarpe aperte e chiuse; costumi, anche se la tua crociera è in un periodo non troppo caldo poiché molte navi dispongono di piscine al coperto e riscaldate. Se tuo figlio non sa ancora nuotare porta anche ciambella o braccioli. Non dimenticare le medicine, almeno quelle di base, il termometro e creme specifiche per il sole, per le irritazioni, per i morsi di insetti.

Quando parti con i bambini il periodo migliore è quello estivo nei mesi di giugno e luglio. Sono ideali per il buon tempo: non eccessivamente caldi ma con temperature che ti consentono di fare anche vita di mare. Farai così una tranquilla crociera in famiglia evitando il caos eccessivo di agosto.

Ti consiglio un’itinerario di massimo 8 giorni magri nel Mediterraneo Occidentale. La Francia e la Spagna, ad esempio, sono paesi molto vicini a noi anche dal punto di vista culturale. Non avrai problemi di visti o documenti per scendere a terra; visiterai città “semplici” e abbastanza tranquille adatte anche ad escursioni con bambini: Barcellona, Cannes, Palma di Maiorca, Marsiglia. Queste sono alcune delle possibili mete che ti permetteranno di vistare comunque città d’arte con capolavori unici, spiagge meravigliose e paesaggi indimenticabili.

Consulta le nostre offerte per le crociere nel Mediterraneo Occidentale e scegli tra le tante quella più adatta alle tue esigenze, facendo però tesoro dei consigli che ti ho appena dispensato.

Una crociera è la vacanza ideale per chi vuole godersi qualche giorno di tranquillità con tutta la famiglia senza rinunciare alle comodità di casa propria. Viaggiare con i bambini non è assolutamente proibitivo e sempre più compagnie stanno mettendo a disposizione dei genitori soluzioni per rendere la crociera una vacanza perfetta per tutta la famiglia.